Chi siamo

Freed Up è un’azienda italiana che risponde all’emergenza sanitaria in atto, e alla richiesta di protezione contro agenti microbici in generale da parte della popolazione, con materiali e soluzioni innovative compatibili e sostenibili. Materiali e realizzazione sono made in Italy al 100%.

 

Freed Up si propone come produttore di “mascherine filtranti destinate alla collettività” che possono essere utilizzate da parte di tutti gli individui presenti sul territorio nazionale, benché prive del marchio CE, e prodotte in deroga alle vigenti norme sull’immissione in commercio come previsto dal comma 2 dell’articolo 16 del Decreto Legge 17 marzo 2020 n°18.

 

La nostra mission è improntata a fornire un prodotto eticamente corretto, nel rispetto della normativa vigente e del bene primario della salute.

 

Freed Up prende origine da un’iniziativa di solidarietà nell’Appennino Reggiano, nel corso della pandemia da Coronavirus del 2020, Il progetto è stato sviluppato nella primavera del 2020 in collaborazione fra il laboratorio tessile di Andrea Dallari, la creatrice di moda, insegnante di sartoria, stilista e modellista Doris Corsini, le competenze imprenditoriali e tecnologiche di Gabriele Arlotti.

 

Il progetto ha come referente scientifico esperto, l’ingegner Giorgio Taglietti, ex Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione dell’Asl di Brescia, consulente di strutture sanitarie e autore di autorevoli articoli in materia.

 

Freed Up realizza un prodotto solidale nella filiera di produzione e sostiene il progetto “Nuovo Comitato Nobel per i disabili onlus”.